Barbaresco DOCG

Foto dell'autore
Written By Gilberto Mattei

Il vino Barbaresco: 

vino rosso proveniente dalla regione Piemonte.

Il vino Barbaresco DOCG sembra cominci la propria diffusione nel territorio italiano durante il tempo antico dall’uso di uve Nebbiolo.

Da allora il vino Barbaresco risulta essere un vino rosso tra i più caratteristici della regione Piemonte nella quale sono raccolti i maggiori vigneti di coltivazione.

Colore e sapore del vino Barbaresco.

Passiamo di seguito ad esaminare le caratteristiche olfattive e gustative che contraddistinguono il vino Barbaresco e le quali gli consentono di essere annoverato quale uno tra i vini d’Italia maggiormente conosciuti.

In bocca il sapore del vino Barbaresco è caldo, secco e persistente ed alla vista appare rosso granata con l’arancione che appare nel tempo. Ma segnalare che la bellezza di assaporarlo comincia già dalla prima fase della degustazione poiché il suo inebriante profumo complesso, fruttato e speziato con sentori di confettura di frutta, vaniglia, tabacco soddisferà il vostro naso.

Dove si produce il Barbaresco DOCG.

Il Barbaresco risulta essere un vino con una percentuale alcolica di 12, 5 gradi circa mentre il periodo di invecchiamento durante il quale risulta ottimale la sua consumazione è di 20-25 anni. Ogni stagione vengono prodotti all’incirca 22760 hl di vino Barbaresco che danno luogo a più o meno 3000000 bottiglie.

Le zone dell’Italia nei quali la coltivazione del Barbaresco risulta essere maggiormente presente sono le zone di Barbaresco, Neive, Treiso.

Come abbinare a tavola il Vino Barbaresco.

Saper abbinare ai cibi più prelibati un vino di qualità è una tra le peculiarità che valorizzano la tua cena. Il vino Barbaresco è ideale in special modo ad accompagnare arrosti di carne rossa, selvaggina in salmì, formaggi.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

it_ITItaliano