Dolcetto d’Alba DOC e DOCG

Foto dell'autore
Written By Gilberto Mattei

Il vino Dolcetto d’Alba:

vino rosso prestigioso dalla regione Piemonte.

 

Il vino Dolcetto d’Alba DOC e DOCG sembra inizi la sua coltivazione nel territorio italiano durante il diciassettesimo secolo attraverso l’utilizzo di uve Dolcetto.

Da quel tempo il vino Dolcetto d’Alba risulta essere un vino rosso tra i maggiormente caratteristici della regione Piemonte all’interno della quale sono raccolti i maggiori centri di produzione.

Vino Dolcetto d’Alba: caratteristiche organolettiche.

Un vino di qualità ha la capacità di appagare, tramite le insite proprietà organolettiche, tutti i sensi della persona che lo degusta ed in questo talento il vino Dolcetto d’Alba sembra eccellere facilmente.

Ad una prima osservazione il vino Dolcetto d’Alba sfoggia un colore rosso rubino con frequenti riflessi violacei mentre al naso risulta fruttato con ciliegia e lampone. Ma è il sapore quello che separa un vino di qualità dai vini comuni. Assaporandolo il vino Dolcetto d’Alba si presenta secco e pieno con retrogusto amarognolo.

Gradi del Dolcetto d’Alba DOC e DOCG e invecchiamento.

Il Dolcetto d’Alba è un vino avente una gradazione di 11, 5 (un grado il più il superiore) ed il periodo di invecchiamento in cui risulta consigliata la sua consumazione è di 3-6 anni. Ogni stagione vengono prodotti approssimativamente 65000 hl di vino Dolcetto d’Alba i quali danno luogo a più o meno 8700000 bottiglie.

Se volete provare il reale vino Dolcetto d’Alba DOC e DOCG potete andare nei territori di Grinzane Cavour, Diano d’Alba, Mango o La Morra.

Il vino Dolcetto d’Alba a tavola.

La capacità di abbinare ai cibi più saporiti un vino di qualità appare una tra le peculiarità capaci di impreziosire la tua cena. Il vino Dolcetto d’Alba risulta adatto in special modo ad essere servito con salumi, primi di carne, ravioli, carni bianche e rosse.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

it_ITItaliano