Vino Collina Torinese DOC

Foto dell'autore
Written By Gilberto Mattei

Vino rosso regione Piemonte: vino Collina Torinese

La regione Piemonte ha sempre prodotto, nel corso della sua storia vini pregiati, ed il vino Collina Torinese DOC risulta essere senza dubbio un importante esponente di vino rosso prodotto in questa parte d’Italia.

Il Collina Torinese viene realizzato con l’utilizzo di viti coltivate nei comuni di Torino, Chieri, Moncalieri, Pino Torinese, Verrua e Savoia. Tali produzioni vinicole, le uve Barbera, Freisa più altri vitigni rossi locali, si trasformano in un vino unico e inconfondibile.

Caratteristiche organolettiche del vino Collina Torinese

La degustazione di un vino pregiato si concretizza all’esame dei sensi; è dunque con gusto, vista e l’olfatto che emergono tutte le caratteristiche tipiche di un vino importante.

Deriva dalla qualità degli uvaggi utilizzati che al vino Collina Torinese dona il colore rosso rubino più o meno carico e appaga lo sguardo. Al palato ci si evidenzia è un sapore asciutto e armonico. Allo stesso modo all’olfatto il vino Collina Torinese si dimostra caratteristico e vinoso.

Il corretto periodo di maturazione è di all’incirca 24 mesi. Il corretto tempo di maturazione passato il quale è consigliabile consumare il vino risulta di all’incirca 24 mesi mentre la gradazione del Collina Torinese è all’incirca di 10, 5 gradi.

Il vino Collina Torinese a tavola

Risulta preferibile servire il vino Collina Torinese ad una temperatura di servizio di più o meno 15-18 gradi assieme a formaggi non troppo maturi e salumi o primi regionali.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

it_ITItaliano